Progetto  "Una vita consapevole"

DM 732 del 14.10.2014 approvato con Decreto Prot. n.6926 del 28.11.2014

 

L’IC Calcedonia Salerno anche CTS in rete con l’I.C.“Giovanni Paolo II” Salerno anche CTI ha partecipato al Progetto di rete “Scuole in rete per l’autismo” presentato dal Convitto C. Battisti di Lovere con comunicazione Prot. 6978/C27 in data 23.10.2014.

Sei sono i progetti finanziati, a cui se ne aggiungono altri 7, destinatari (fra cui il nostro istituto) di altri recenti contributi (D.M. N. 351/14, art.9, c.1).


Il progetto prevede la realizzazione in via sperimentale degli "Sportelli Autismo" con il coinvolgimento attivo delle Regioni Lombardia, Piemonte, Toscana, Lazio, Campania e Sicilia. Si tratta, quindi, di 13 Sportelli per l'autismo, in altrettante città del nostro Paese, che il MIUR promuove, in una prima fase sperimentale, al fine di una auspicabile estensione su tutto il territorio nazionale, proprio a partire da queste esperienze pilota e utilizzando la rete cui gli Sportelli faranno riferimento, che è quella del CTI territoriali.

Gli obiettivi del progetto sono:

·         fornire consulenza agli insegnanti impegnati nel rapporto formativo con alunni autistici partecipativo;

·         promuovere nelle scuole afferenti alla rete la cultura della presa incarico, educativa e abilitativa delle persone autistiche;

·         offrire alle scuole del territorio formazione e consulenza didattica relativa ai problemi di integrazione – inclusione degli alunni con autismo;

·         raccogliere e documentare esperienze, buone pratiche, strumenti, materiali, informazioni, da mettere a disposizione su tutto il territorio provinciale;

·         collaborare con le Associazioni e gli Enti che si occupano dei problemi dell’autismo, ascoltare i genitori ed aiutarli nel rapporto scuola/famiglia, scuola/servizi socio-sanitari, scuola/territorio;

·         monitorare i dati quantitativi degli studenti autistici inseriti nelle scuole della rete.

 

Sono previste alcune azioni di partenza da realizzare entro Giugno 2015, termine di chiusura di questa prima fase sperimentale:

1.      Mappare le risorse presenti sul territorio, istituzionali e non, cosi da disporre di tutti i riferimenti utili per le scuole, così come per le famiglie, al cui interno sia presenti persone affette da autismo;

2.      favorire la raccolta e la divulgazione di strumenti, materiali e buone pratiche da condividere con le scuole della provincia;

3.      costituire un punto di riferimento e di consulenza, in primis, per i docenti delle scuole di

4.      fornire ai docenti, in stretta collaborazione con il Centro Spazio Autismo di Bergamo, un percorso di formazione per l'acquisizione di competenze relative alla cura e presa in carico di alunni affetti da autismo finalizzato anche a potenziare la cultura dell'inclusione

 

Per il progetto è stato pertanto firmato l’Accordo di rete “Scuole in rete per l’autismo”, al quale prendono parte 14 scuole appartenenti alle suddette regioni, firmato in data 06.05.2015

 

 

Allegati:
Scarica questo file (SCHEDA FORMATIVA IC Calcedonia Salerno.pdf)IC. Calcedonia[Scheda formativa]181 kB
Scarica questo file (nomina gruppo di lavoro autismo.pdf)Gruppo di lavoro[Nomina]108 kB
Scarica questo file (Accordo di rete autismo.pdf)Accordo di rete[Accordo]2538 kB
Scarica questo file (Centro Territoriale di Supporto per autismo.pdf)CTS e Autismo[Programma ]153 kB
Scarica questo file (link utili.docx)Link[Link Utili]14 kB
Scarica questo file (Linee Guida_autismo_def.pdf)I.C. Calcedonia[Linee guida]690 kB
Scarica questo file (Autismo cos'è.docx)Autismo[Autismo cos'è]14 kB
Scarica questo file (programma CTS Calcedonia Sportello Autismo.docx)I.C. Calcedonia[Programma Sportello]12 kB

Menu Principale

Statistiche

Visite agli articoli
314890

Scansiona il QR Code

Vai all'inizio della pagina